Anche quest’anno maestosi giganti di cartapesta, tutto pronto per la 43esima edizione del Carnevale Larinese

LARINO. Questa mattina, nella Biblioteca comunale “Bartolomeo Preziosi”, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 43° Edizione del Carnevale Larinese.
Occasione per illustrare il programma della grande manifestazione attesa per i prossimi sabato 10 e domenica 11 febbraio e mostrare in anteprima i bozzetti dei quattro carri allegorici iscritti.

L’Assessore Stefano Vitulli ha ribadito l’impegno dell’Amministrazione nella gestione di un appuntamento che, negli anni, è cresciuto sempre più, specialmente in termini di sicurezza nel percorso della sfilata.
Ringraziando, insieme al Vice Sindaco Assunta D’Ermes, i gruppi costruttori dei giganti di cartapesta e la Pro Loco e Scuola Calcio Larino per la preziosa collaborazione.

Ai rappresentati dei gruppi, Danilo Marchitto, Carmine Panella e Francesco Di Minno, il compito di illustrare i bozzetti dei quattro carri in concorso: Gruppo artistico “I Larinelli” – carro allegorico “La cultura che conquista”; Gruppo artistico “Wajunciell” – carro allegorico “Nell’occhio del mirino”; Gruppo artistico “I Gatti randagi, Briganti, Modellarte”- carro allegorico “Tempi Moderni”; Gruppo Artistico “I Selvaggi” – carro allegorico “Meno si vede, meno si sente, meno si sa, meglio si sta”.

Sempre ricco il cartellone delle iniziative, che inizieranno dal 9 febbraio con il Torneo di calcio “Coppa Carnevale 2018” categoria Pulcini, promosso dalla Scuola Calcio Larino, nella palestra comunale del quartiere Santa Chiara.
Quindi le visite guidate al Museo Civico e alla Mostra permanente del Carnevale Larinese, il 10 febbraio, curate dalla Pro Loco. Sempre sabato 10, alle ore 16.00, nella cittadella del Carnevale sul Piano San Leonardo, è attesa l’inaugurazione della 43° Edizione, con la riconsegna del trofeo Larinella alla Città di Larino da parte del gruppo vincitore della scorsa edizione, con i corpi di ballo impegnati nelle coreografie in Piazza del Popolo.
Alle ore 17.30 inizierà il primo corso mascherato dei quattro carri allegorici nella suggestiva sfilata notturna.
La mattina di domenica 11 febbraio, sarà possibile visitare i Giganti di Cartapesta accompagnati dai carristi dei gruppi artistici e scoprire da vicino i segreti dei giganti, in attesa delle ore 16.00 e della partenza del secondo corso mascherato.
Alle ore 19,30, infine, è attesa la cerimonia di premiazione e a seguire la festa in Piazza del Popolo fino alla mezzanotte.
Per il secondo anno consecutivo, a chiusura del Carnevale, il programma prevede – martedì 13 febbraio – la premiazione al Teatro Risorgimento delle maschere più belle e simpatiche dell’Edizione 2018, per le categorie Singola adulti, Singola bambini e Maschera di Gruppo.

Commenti